Diario di un italiano espatriato

Abu Dhabi Mall

In Senza categoria on 18 agosto 2010 at 20:01

Alla sera del secondo giorno di lavoro io e Fabrizio decidiamo che è urgente procurarci un numero di cellulare locale. Dopo aver chiesto informazioni ai colleghi che erano qui da più tempo di noi, abbiamo deciso di fare una puntata prima di cena all’Abu Dhabi Mall, centro commerciale di lusso situato anche lui nella Tourist Club area, a pochi passi dall’Hotel.
Il Mall si dipana su 3 piani giganteschi, impossibili da esplorare decentemente alla prima visita. Seguendo le indicazioni dei nostri colleghi ci dirigiamo con un po’ di difficoltà verso il punto in cui è installato un booth dell’operatore telefonico di Abu Dhabi, Etisalat (immediatamente ribattezzato “insalatina”) dove attiviamo una ricaricabile, o “prepaid” come la chiamano qui, di quelle “per indopachistani” con tanto di sconto per chiamare verso quei paesi, dato che è il più conveniente come prezzo di acquisto. Non posso fare un contratto “postpaid”: per quello è necessario un visto di residenza, che ovviamente ancora non ho. Il tutto per 75 AED, cioè dirham, che corrispondono circa a 15 euro, con anche 25 AED di traffico incluso.
Nell’attesa che la SIMcard si attivi per poter poi attivare il contratto dati, individuiamo un negozio di elettronica e decidiamo di esplorarlo: oltre a numerosi cellulari, soprattutto Nokia che aveva un’intera parete a disposizione, vediamo alcuni proiettori portatili mobili veramente interessanti su cui abbiamo lasciato un secchio di bava a testa: LED da 70 ANSI Lumen, 640×480, batteria da 2 ore, cavo video e vga, memoria SD e player divx incorporato.
Il negozio aveva anche alcuni iPad alla modica cifra di 3.999 AED, 860€ circa ma non sono stato in grado di capire che modello fossero grazie alla confezione stilosissima ma totalmente priva di informazioni. Quel che abbiamo capito però è che sono di importazione parallela: qui l’iPad deve ancora essere lanciato, come ci ha detto un po’ sconsolato lo spacciatore ufficiale di mele morsicate a pochi negozi di distanza, che non li aveva.
Torniamo al booth Etisalat dove gentilmente ci informano che il Data Plan si può attivare solo dopo 24 ore dalla prima attivazione della SIM… un po’ scornato proseguo sempre insieme a Fabrizio l’esplorazione del centro commerciale, dove notiamo che il cinema sta programmando “The Last Airbender” in 3D, sottotitolato in arabo. Interessante! Proseguiamo però il giro dato che la cena incombe, esplorando un po’ il resto dei negozi…  Tra le cose degne di nota segnalo un ristorante italiano curiosamente chiamato Biella, una libreria dotata di guide Lonely Planet, diversi negozi di alta moda italiana, un paio di negozi di abiti tradizionali locali sempre firmati da stilisti internazionali, un booth con un venditore di corsi di lingue della Transparent Language decisamente interessanti e infine il negozio che potete ammirare nella foto di apertura che farebbe sicuramente la gioia di più di una mia amica. Torniamo verso Le Meridien un po’ frastornati, programmando però di tornare presto al Mall per vedere The Last Airbender.
Ovviamente in questo sopralluogo ci è sfuggito un “hypermarket” gigantesco su due livelli sotterranei gestito dalla Abu Dhabi Cooperative: alla fine anche qui “si va a fare spesa alla Coop”.
Annunci
  1. La Coop sei tu e ti… insegue… :) Lieta di sapere che il dirham non c’e’ solo in Marocco, anche se li’ e’ MAD, ovviamente

  2. io ho un satellitare thuraya, funziona anche con le sim italiane in roaming.
    alcune tariffe estere sono piu’ convenienti delle rapine di certi provider

  3. Il roaming non è proponibile, ho comprato una ricaricabile locale che ha tariffe decisamente più sostenibili per la voce (un po’ meno per i dati ma vabbè, si affronta). Appena ho la residenza magari prendo un contratto che ha tariffe ancora migliori :-)

  4. era perche’ se hai bisogno di farti chiamare dall’italia sul tuo numero ha delle buone tariffe, stessa cosa se devi chiamare l’italia e non hai una adsl a portata.
    e poi va anche nel deserto :-)
    occhio alle scottature

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: